Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Chiama ora +39 030 7090600
Costanzo Gatta

Brescia innamorata

Storie, lettere, canzoni… e abitudini amorose dei bresciani

25.00

Categorie: ,
Collana: Il trovarobe - 1
Prefazione: Eugenio Massetti
Premessa: L'Autore
Illustrazioni: Lella Viola
Formato: 216x287x17 mm - pp.160 - illustrato - copertina rigida cartonata plastificazione opaca
Edizione: 2007
ISBN: 978-88-8486-279-2
Product ID: 2244

Descrizione

Costanzo Gatta, giornalista e teatrante lontano mille miglia da intrighi e da palazzi, un tranquillo e sereno bresciano, che pur amando svisceratamente la sua terra, riesce anche a vederne i difetti e a sottolinearli con garbo, e soprattutto senza spocchia, nei suoi scritti.
Pubblicando “Brescia innamorata” La Compagnia della Stampa accoglie l’idea di aprire una nuova collana che si ispira a una figura tipica del teatro: “Il trovarobe”.
Qui il trovarobe-scrittore frugherà negli archivi a cercare pagine autentiche, per parlare di una “Brescia sparita” (i monumenti scomparsi, le opere spostate quando non trafugate) oppure una “Brescia assassina” (i grandi gialli della nostra storia).
Per cucire la sua “Brescia innamorata” l’autore ha gettato l’amo in ogni acqua. Ha così recuperato storie lieti e tristi, pagine scritte, leggende, poesie e canzoni. Non mancano i modi di dire e i proverbi legati al sentimento: gli usi e i costumi di casa nella primavera dei cuori.
“Brescia innamorata” vuole essere una escursione nel pianeta amore. Lasciamoci guidare, anche grazie all’aiuto di Lella Viola che torna con noi a proporre tavole per libri. Questa volta la disegnatrice ci fa vedere gli innamorati – figure velate, in silhouette, che non hanno epoca – attraverso le trame di una rete.
Non potevano che essere trame amorose.