Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Telefono +39 030 7090600
Close
Alfredo Pasotti

Lumezzane – La Città-Officina

La vicenda imprenditoriale della Valle del Gobbia

20.00

Categoria:
Prefazione: Eugenio Massetti
Formato: 165x240x15 mm - pp. 216 - illustr. - copertina semirigida con alette lunghe plastificazione opaca
Edizione: 2011
ISBN: 978-88-8486-471-0
Product ID: 2627

Descrizione

Città-officina. Un termine che, da solo, colpisce per la straordinarietà dell’impresa. Uomini e donne che insieme, quasi senza dirselo, decidono, alla fine del secondo conflitto mondiale, di costruire quella che l’autore definisce “una macchina del moto perpetuo imprenditoriale”.
A Lumezzane c’era un solo giacimento: il sentire condiviso di una comunità, proiettata caparbiamente verso un’idea di sviluppo del proprio territorio, gente dura, eredi di quelle ventisette fabbriche che a fine Settecento già producevano arnesi in ferro ed acciaio, in casa propria. Una cultura di lavoro alle spalle, un desiderio di benessere operoso innanzi a sé.
Città-officina: comunità operosa. Piccoli e piccolissimi imprenditori, insieme ai propri operai, tutti imprenditori in potenza (il ceto impiegatizio pressoché inesistente), esseri vitali. L’economia bloccata dalle devastazioni del dopoguerra, il credito insufficiente, le infrastrutture incapienti, e la speculazione che intorno minacciava le vite e il lavoro. Esseri vitali, appunto: in una foresta pietrificata piena di piante carnivore.
Ed ecco qui, gente i cui nonni avevano trasformato in fucine i focolari di casa, immaginare e cogliere l’occasione per il riscatto, per passare dalla sussistenza di una economia montana all’ipotesi di una ricchezza onesta guadagnata dall’officina.
Citta-officina: e allora casa-officina. Quelle stesse case operose legate all’inizio alla portata del proprio torrente, e costrette nel fondovalle, crescono e si moltiplicano con l’arrivo dell’elettricità. Ma sempre con lo stesso concetto. Perché da casa si può controllare costantemente la produzione manifatturiera e si controlla insieme anche la vita.
Insomma, storia speciale di piccoli imprenditori come poche se ne sono conosciute, storia di identità, entusiasmo, sofferenza e rigore. Lumezzane è storia vera di quell’artigianato prezioso che ha reso e rende ricca l’Italia.