Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Chiama ora +39 030 7090600
Franco Robecchi

EXPO Londra 1851 – Milano 2015

Dai mercati di piazza alle Esposizioni Universali

Italiano/Inglese

60.00

Categoria:
Prefazione: Diana Bracco (Presidente di Expo 2015)
Premessa: Eugenio Massetti
Formato: 250x340x28 mm - pp.268 - illustrato colori - copertina rigida cartonata + sovracoperta plastificazione opaca
Edizione: 2015
ISBN: 978-88-8486-637-0
Product ID: 2921

Descrizione

Dall’epoca medievale e poi nei secoli successivi, il nostro territorio ha rappresentato, per tradizione mercantile e posizione geografica, oltre che per capacità d’iniziativa imprenditoriale, uno snodo primario degli scambi e delle relazioni verso i paesi di tutto il mondo.
Una tradizione che si è rinnovata negli ultimi due secoli, attraverso nuove forme e modalità, come le Grandi Esposizioni internazionali, che a partire dalla prima Expo di Londra del 1851 – passando per quella celeberrima di Parigi del 1889, per cui fu costruita la Torre Eiffel, fino alla prima Expo italiana di Milano 1906, che celebrava il traforo del Sempione e il dinamismo della modernità – hanno portato popoli e culture ad incontrarsi, trasformando le fiere commerciali e industriali in una vetrina sulle culture e le società mondiali, che entravano in contatto attraverso gli scambi economici e le conquiste coloniali.
Per sua stessa vocazione, l’Expo è un’occasione di confronto e di scambio tra culture e tradizioni diverse. Proprio per questo non possiamo perdere l’opportunità di proporre al mondo lo splendore e la ricchezza della nostra tradizione culturale, offrendo allo stesso tempo come contributo al dialogo tra i popoli, quella sensibilità e quei valori che appartengono così profondamente alla nostra storia.