Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Free Call +39 030 7090600
Carlo Sabatti (a cura di)

Cesovo nella storia e nell’arte

40.00

Categoria:
Collana: Territori Bresciani storia economia cultura N. 28
Formato: 217x290x33 mm - pp. 464 - illustrato colori - copertina rigida cartonata + sovracop. plastificazione opaca
Edizione: 2009
ISBN: 978-88-8486-368-3
Product ID: 2450

Descrizione

Con la pubblicazione del volume “Cesovo nella storia e nell’arte”, l’Amministrazione Comunale di Marcheno porta a conclusione un progetto di grande prestigio e di assoluta rilevanza culturale per la nostra comunità.
A distanza di ben quattordici anni dalla pubblicazione del primo volume dedicato a Brozzo e di cinque anni dal secondo riguardante Marcheno, siamo veramente lieti di presentare il terzo ed ultimo volume, che completa ed arricchisce la nostra conoscenza con la storia ed il patrimonio artistico di Cesovo.
Prosegue con questa pubblicazione il disegno di offrire ai lettori un interessantissimo patrimonio documentario tratto dagli archivi storici, rivelatosi estremamente ricco per la piccola comunità di Cesovo.
Con rigore scientifico, il prof. Carlo Sabatti, storico esperto e qualificato, grande appassionato d’arte, curatore e coautore del libro, scrivendo in chiave annalistica, propone gli stessi criteri di edizione già adottati nelle due precedenti pubblicazioni ed arricchisce il volume con sintetiche note introduttive di ogni periodo storico riguardanti gli eventi più significativi e con alcuni curiosi ed interessanti approfondimenti.
Un lavoro storiografico così ponderoso, attuato attraverso la minuziosa ricerca degli atti d’archivio, garantisce la degna valorizzazione dell’importantissimo ruolo sociale, economico e culturale svolto dalle comunità locali nella storia del nostro Paese.
La Grande Storia si incrocia con le piccole storie personali di uomini e donne.
La promozione della conoscenza, nell’ambito del contesto storico più generale, delle vicende storiche della comunità locale, consente a tutti, ed in particolare ai cittadini di Cesovo, di ritrovare i legami con il proprio passato e di conseguenza di garantire la nascita di una memoria collettiva che unisce tutti nel ricordo di un passato dalle origini comuni. Permette di riappropriarci della nostra identità sollecitandoci alla diligente ed attenta ricerca storica, fornendo occasioni di riflessione.
Nel libro si descrivono avvenimenti di vita quotidiana: vicende personali di cittadini che hanno disposto lasciti e testamenti, hanno contratto matrimonio e che, con grande devozione e sensibilità, hanno offerto i loro averi alla chiesa di S. Giacomo ed alla Carità del Comune di Cesovo, autonomo dal 1400 agli inizi dell’800; si raccontano le visite pastorali, le divisioni dei confini, le piccole attività economiche, la vita di relazione, i rapporti con i parroci e con i sindaci; si evocano eventi tragici come la peste, il colera e le guerre.
Si delinea un chiaro e vivo affresco della vita, delle tradizioni, degli usi e dei costumi della nostra meravigliosa terra, desunti dalle storie di vari personaggi e dalle vicende dell’intero paese. In una prospettiva attuale la storia del paese rafforza il legame tra il territorio, la sua gente e le sue vocazioni agricole, minerarie, manifatturiere e artistiche che emergono sin dall’epoca preistorica.
La splendida e ricca opera si conclude con una approfondita sezione dedicata al patrimonio artistico della chiesa parrocchiale di S. Giacomo, minuziosamente curata da don Giuseppe Fusari e, per la parte degli arredi sacri, da monsignor Ivo Panteghini.
I cittadini di Cesovo, forti delle loro origini di gente semplice, laboriosa, capace di grandi sacrifici, generosa nell’animo e profondamente legata alla propria terra, sappiano conservare per sempre queste grandi qualità che sono motivo d’orgoglio e grande esempio per tutti, al fine di tramandarle alle future generazioni.