Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Free Call +39 030 7090600
Costanzo Gatta

Alt e bas

Giro di Brescia e provincia
a caccia di record e primati

16.00

Categorie: ,
Collana: Nel cassetto della memoria - N. 5
Prefazione: Enrico Mirani
Premessa: Eugenio Massetti
Illustrazioni: Lella Viola
Formato: 145x210x25 mm - pp. 320 - illustrato b/n - copertina con alette su Modigliani
Edizione: 2005
ISBN: 88-8486-189-6
Product ID: 2088

Descrizione

Un traguardo tagliato in primis da qualcuno, la cima record, la cavità più profonda, l’animale più strano trovato, l’ora del tricolore sulla Mirabella dopo l’aquila austriaca, l’attimo in cui Brescia vede cadere una bomba dal cielo, la festa per la prima pietra murata, l’uomo che ha aperto una via, la donna che ha preceduto altre… E così via.
Primati e record della gente bresciana. Alcuni appariranno mere curiosità (il fungo più grosso o la zucca più pesante, lo spiedo più lungo) ma altri, forse, riusciranno ad inorgoglirci un poco.
Ripensiamo, ad esempio, ai primati conseguiti da coloro che si dedicarono all’assistenza pubblica; a quei camici bianchi che tentarono per primi un intervento, un’iniezione, una radiografia.
Costanzo Gatta, bresciano “doc” per eccellenza, continua così a stupirci regalandoci ad ogni nuova pubblicazione delle pagine piacevoli e curiose, dando voce a piccole grandi storie, ad aneddoti, a record più o meno famosi, a parole e gesti nascosti nelle pieghe della storia ma eccezionali, di cui si sono resi protagonisti altri bresciani “doc” per eccellenza.