Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Free Call +39 030 7090600
Cinzia Battagliola

Sul filo dei sogni

Fotografie in Polaroid

25.00

Categoria:
Collana: Catalogo d'arte
Prefazione: Silvano Bicocchi - Beppe Bolchi - Cristiano Casatotti
Formato: 188x188x20 mm - pp. 192- illustr. col. - copertina rigida cartonata + sovracopertina plastificazione lucida
Edizione: 2015
ISBN: 978-88-8486-649-3
Product ID: 3017

Descrizione

È stata la Polaroid a portare Cinzia Battagliola nella stanza dell’Arte. Protetta dagli sguardi del mondo, scattando immagine dopo immagine ha compreso che stava solo sfogliando un libro già scritto dalla sua vita sulle pagine segrete del proprio inconscio. Quei primi scatti fatti solo per sé, mai avrebbe pensato di mostrarli. È stato il lento formarsi della consapevolezza che la propria elaborazione interiore apparteneva anche ad altre donne che l’ha poi convinta ad attraversare il lungo ed impervio cunicolo che dalla stanza dell’Arte porta allo Spazio espositivo.
La Battagliola ha confidato alla sua Polaroid le ansie, le paure e misteriose intuizioni. E le immagini hanno formato in lei consapevoli sentimenti che a loro volta sono stati motivo di maturazione della sua persona. Certo che dopo la prima timida esperienza espressiva, in lei ha preso sempre più concretezza la capacità progettuale fino a generare un’ampia serie di opere che rivolgono, con tenerezza, la sua visione tagliente come un flash su tutti i valori simbolici di genere carichi di valenza individuale o collettiva.
Ecco perché prima di tutto Cinzia Battagliola ha portato nella stanza dell’Arte il suo corpo, elemento significante univoco del proprio Sé, con la sua potente unicità e l’umanissima fragilità. Unicità e fragilità sono gli elementi della comunicazione intima che per essere ben compresa va letta con i sentimenti propri dell’Amare. Per Cinzia Battagliola, Amare è saper riconoscere il valore di quell’unicità e avere la tenerezza che accoglie la fragilità come un prezioso dono di Sé. È l’Amare che cerca l’Amore, il vero tema universale delle opere introspettive di Cinzia Battagliola. Le sue immagini Polaroid, dense di atteggiamenti e grafismi calligrafici leziosi e iracondi, caratterizzano la sua unicità. Ma lei è artista e il suo destino è l’essere la voce di tante donne!
Ora che le sue opere sono in forma di libro passeranno di mano in mano, di sguardo in sguardo e ognuno leggerà i suoi messaggi mettendoci il volto del proprio Amore reale o immaginario che sia.