Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Chiama ora +39 030 7090600
ideazione: Mario Doneda
A cura di: Arturo Carapella - Michela Del Prato

ETERNO PRESENTE

…per gustare il significato del tempo e andare oltre il tempo!

Categorie: , ,
Testi: Arturo Carapella - Alessandra Cattaneo - Michela Del Prato - Mario Doneda - Andrea Valsecchi - Paola Viscardi
Introduzione: Mario Doneda
Fotografie: Aride Bocchi - Cristina Crippa - Ivan Zacconi
Formato: 210x280x14 mm - pp. 160 - illustrato colori - copertina semirigida con alette lunghe plastificazione opaca + custodia rigida cartonata
Edizione: 2020
ISBN: 978-88-8486-826-8
Product ID: 4858

Descrizione

…la bellezza è l’elemento che promuove un cammino di speranza verso nuovi orizzonti.
…un incominciamento!

L’opera ideata dal Comune di Brembate e dalla Pro Loco è stata realizzata dallo Scultore Ugo Riva in collaborazione con gli studenti della Scuola d’Arte Fantoni di Bergamo

***

“La scultura,
quando trasforma il luogo
in cui è posta, ha veramente
una valenza testimoniale
del proprio tempo,
riesce a improntare di sé
un contesto, per arricchirlo di
ulteriori stratificazioni di memoria.”

A. Pomodoro

***

Ho ascoltato a lungo le voci del fluire della storia brembatese e grignanese per capire, conoscere, crescere, vivere e maturare: una sorgente da cui sgorga acqua viva quando è attraversata dalla semplicità dell’agire e dalla nobiltà del sentire e vivere la Vita…
Una semplicità e una nobiltà che nascono dalla consapevolezza della complessità dei problemi e dalla coscienza delle difficoltà delle loro soluzioni, tanto da accadere, all’improvviso, che un’idea non lasci tranquilli e non ci sia modo di accontentarsi di ciò che si conosce, di rassegnarsi e stare a guardare: l’itinerario incomincia con una domanda assoluta, per inaugurare e avviare un cammino di arte e dare forma ad una esigenza di sole, di aria, di libertà. fino a sfociare nel desiderio creativo e, allora, intuizione e volontà diventano indistinguibili.
Non c’è monopolio di un aspetto sull’altro: lungo il percorso della fase ideativa e poi di quella operativa si avverte una sorta di felice voglia che porta alla verità della bellezza dell’Arte: un’ arte non ingabbiata nella logica binaria del sì e del no, ma singolare ed unica, perché particolare e pura.

M. Doneda