Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Chiama ora +39 030 7090600
Martina Bacchetti

Carnevale di Bagolino

tra storia e tradizione

17.00

Categorie: , ,
Introduzione: L'Autrice
Premessa: L'Autrice
Fotografie: L'Autrice
Illustrazioni: L'Autrice
Formato: 150x210x8 mm - pp. 128 - illustrato colori - copertina su cartoncino con alette plastificazione lucida
Edizione: 2021
ISBN: 978-88-8486-842-8
Product ID: 4931

Descrizione

Tra i luoghi più suggestivi dell’alta Valle Sabbia, al confine col Trentino, spicca la Valle del Caffaro, percorsa dall’omonimo corso d’acqua che sfocia nel Pian d’Oneda, a pochi metri dal Lago di Idro. I paesaggi collocati tra montagna e lago possiedono un certo fascino, pertanto non ci si può che meravigliare se la gente del posto mostri un attaccamento così forte a questa terra, di cui il Carnevale è l’espressione più pittoresca, folcloristica ed entusiasmante.
Il Carnevale della Valle del Caffaro è stato oggetto di interesse da parte di molti storici, musicisti e liutai. In questo libro si troveranno tutte le caratteristiche di questo spettacolare evento, unico nel suo genere. Partendo dallo studio della storia locale, che ha visto il paese di Bagolino rivestire un ruolo da protagonista con la sua appartenenza alla Repubblica di Venezia. Si arriva poi al Carnevale vero e proprio concentrando l’attenzione sui ballerini e sulle maschere. È stata ricostruita inoltre la storia della liuteria nella Valle del Caffaro, analizzando le notizie più antiche e il repertorio degli strumenti rimasti. Seguendo le testimonianze orali dei vecchi suonatori, l’autrice ha spiegato come operavano i liutai popolari nel Novecento e quali erano i loro strumenti.
Questo lavoro tutela così ciò che è parte della nostra cultura e che ci rende fieri di appartenere ad un territorio ricco di Arte, Storia e Folclore.