Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Telefono +39 030 7090600
Close
Franco Robecchi

Ritrovare i Patroni (santi Faustino e Giovita di Brescia)

Alla scoperta della presenza urbana
dei santi FAUSTINO e GIOVITA

13.00

Categorie: ,
Collana: Monumenta Brixiensia - nr. 6
Prefazione: Don Armando Nolli
Formato: 150x210x8 mm - pp. 64 - illustrato colori - copertina semirigida con alette su Modigliani
Edizione: 2001
ISBN: 88-8486-011-3
Product ID: 1824

Abstract

La “Fiera di S. Faustino” non possiamo dire che compia cent’anni. Potrebbe averne mille o anche di più.
Ma come è nata? Per dare ristoro ai pellegrini che venivano a onorare, ringraziare i santi patroni e chiedere attenzione ai loro bisogni.
Gradualmente ha assunto il carattere di festa popolare che ancora incuriosisce.
Si viene a vedere cosa c’è di quando eravamo bambini e che cosa è cambiato. La curiosità però va oltre le bancarelle. C’è sempre qualche persona che chiede informazioni sui santi patroni e sulla basilica. Si vuol sapere degli affreschi del presbiterio, del quadro del Cossali, dei Benedettini vissuti nel monastero attiguo per undici secoli.
Qualcuno va oltre e chiede di porta Bruciata o del luogo del martirio. Altri hanno letto, in qualche articolo di giornale, riferimenti a sculture e dipinti di cui la città abbondava e si domandano che fine possano aver fatto.