Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Telefono +39 030 7090600
Close
Giuseppe Fusari

Il Duomo di CHIARI

1481-2000

Il febbrile cantiere

25.90

Esaurito

Categorie: , ,
Collana: Monumenta Brixiensia - nr. 5
Prefazione: Mons. Angelo Zanetti
Introduzione: L'Autore
Contributi: Mino Facchetti - Ione Belotti
Formato: 217x267x20 mm - pp. 216 - illustrato colori - copertina cartonata plastificazione opaca
Edizione: 2000
ISBN: 88-8486-004-0
Product ID: 1714

Abstract

Capita di rado aver tra le mani un libro che affascina. Un libro può essere istruttivo, curioso, gustoso, intrigante, mozzafiato, formativo, provocante… Di rado affascinante. Lo è quando ti solleva da terra, ti introduce in luoghi ignoti e inesplorati, ti fa sentire rumori e sapori sconosciuti, ti disvela tesori nascosti eppure tuoi, ti mostra le radici del vivere e del convivere nella comunità e nella terra che ti ha generato ed allevato. Solo chi possiede e governa la formula magica del sapere e della comunicazione può scrivere un libro che affascina.
Vi sono libri che trasmettono verità, ma la loro comprensione ci è ostica, difficile.
Vi sono libri straordinariamente comprensibili, ma che ci comunicano banalità.
Considerare affascinante un libro che tratta di un immobile, sia pure un Duomo che compie cinquecento anni, può sembrare una pura esagerazione. Non lo è e la lettura di “Il Duomo di Chiari – Il febbrile cantiere” lo dimostra.
Non è un libro facile da leggere, non è una guida turistica, non vuole dimostrare nulla o confutare nulla.
L’autore, il giovanissimo Giuseppe Fusari, vuole e sa narrare la storia di un popolo, il nostro, che costruisce la casa in cui vivere il proprio rapporto con Dio. Vuole e sa narrare la storia di un luogo che è stato testimone austero e splendido di cinque secoli della storia di Chiari. Della storia di ogni clarense che in Duomo è rinato alla vita in Cristo nel Battesimo, che in Duomo è stato iniziato ed accompagnato dalla comunità cristiana nella sequela di Cristo. Della storia di generazioni di clarensi che in Duomo si sono giurati amore eterno davanti a Dio e agli uomini.
Il Duomo di Chiari è il luogo della fede, della pietà e dell’amore. Luogo di emozioni forti e di esperienze travolgenti. Luogo in cui sono nate vocazioni religiose, sono scaturite conversioni radicali, sono maturati atti di profonda e convinta adesione alla fede cristiana.
“Il Duomo di Chiari – Il febbrile cantiere ” è un libro pregevole, sotto il profilo storico e scientifico, del sacerdote dott. Giuseppe Fusari. La sua tesi di laurea in lettere moderne diventa libro nell’anno del Grande Giubileo del 2000, in coincidenza con il V Centenario della consacrazione del Duomo dei Santi Faustino e Giovita, celebrata il 16 marzo 1500 da Leone Vescovo di Scizia, vicario generale del Vescovo di Brescia Paolo Zane. Un prezioso dono per l’anniversario giubilare della chiesa parrocchiale.