Benvenuto sul sito della Compagnia della Stampa
Chiama ora +39 030 7090600
A cura di: Mauro Corradini

ARTISTI BRESCIANI – il secondo Dopoguerra: la linea figurativa

Percorsi di scultura in VILLA MAZZOTTI – 2006

25.00

Categoria:
Collana: Catalogo Mostra - Percorsi di scultura in Villa Mazzotti - 2006
Presentazione: Sandro Mazzatorta e Fausto Consoli
Prefazione: Ione Belotti
Introduzione: Renata Stradiotti
Formato: 232x270x12 mm - pp. 148 - illustrato b/n - copertina con alette lunghe plastificazione opaca
Edizione: 2006
ISBN: ISBN 10: 88-8486-216-7 ; ISBN 13: 978-88-8486-216-7
Product ID: 2134

Descrizione

Il percorso di questa edizione analizza un periodo, overo il secondo Dopoguerra fino alle soglie del Ventunesimo secolo e una tendenza artistica particolare, quella maggiormente legata alla figurazione.
Nomi, presenze ed opere che sintetizzano le tensioni e le ricerche formali degli scultori a Brescia, ma che rappresentano nel contempo uno spaccato delle tensioni generazionali europee e mondiali, non solo nel campo dell’arte, bensì nell’esistenza tutta: pubblica e privata.
Tra gli artisti in mostra, oltre a Lusetti, Vicentini, De Luca, Fratti, Rivadossi, Severino, Cattaneo e Bergomi troviamo anche il clarense Vittorio Pelati.
Le opere di Pelati esposte in questa occasione sono state donate dalla vedova Iris Polidori alla Fondazione Morcelli-Repossi affinché siano sempre da stimolo ad approfondire l’espressività artistica di Pelati e, nel contempo, un invito a visitare la preziosa Pinacoteca Repossi.